Il CEO di Tesla Elon Musk ha appena mandato Bitcoin in forte rialzo, facendo salire il suo prezzo di oltre il 20%

Elon Musk, il miliardario fondatore di Tesla TSLA -3,3% che ha cavalcato l’impennata del prezzo delle azioni del marchio di auto elettriche verso la cima delle liste dei ricchi del mondo quest’anno, ha aumentato il prezzo del bitcoin.

Il prezzo del bitcoin

Il prezzo del bitcoin, dopo essere sceso sotto i 30.000 dollari per bitcoin questa settimana, è improvvisamente balzato del 20% più in alto dopo che Musk ha cambiato la sua bio di Twitter in „#bitcoin“ e ha scritto:

„In retrospettiva, era inevitabile“.

I commenti di Musk arrivano dopo che l’app di free-trading Robinhood ha scatenato un’enorme litigio ieri, limitando gli utenti dal trading di GameStop GME -44.3% e altri titoli che sono diventati un campo di battaglia per i commercianti al dettaglio rialzisti organizzati tramite il forum WallStreetBets di Reddit e i fondi hedge di Wall Street che hanno a lungo shortato i titoli.

Robinhood, che si è unito ad altri broker nel limitare l’accesso dei trader ai titoli spumeggianti, ha detto che prevede di eliminare le restrizioni nel corso della giornata.

In seguito al divieto, i trader si sono riversati sul mercato delle criptovalute, notoriamente libero da vincoli, con dogecoin – un rivale del bitcoin, precedentemente nominato da Musk come la sua criptovaluta „preferita“ – che ha registrato un’impennata del 500% ed è salito appena fuori dalla top ten delle criptovalute.

Oltre a mandare il prezzo del bitcoin in forte rialzo

Il cambiamento bio di Musk, oltre a mandare il prezzo del bitcoin in forte rialzo, è stato applaudito dalla comunità di bitcoin e criptovalute.

„Bitcoin diventa la bandiera della tecnologia, e tutti i servizi web vengono gradualmente ricostruiti su crypto“, ha detto via Twitter Balaji Srinivasan, investitore tecnologico ed ex chief technology officer di Coinbase. „Stiamo tornando alle nostre radici: crittografia, privacy, peer-to-peer, diritti dell’individuo, libera espressione e decentralizzazione del potere“.

Musk ha a lungo flirtato con bitcoin e criptovalute, postando regolarmente su bitcoin (e dogecoin) su Twitter e lodandolo nelle interviste.

All’inizio di questo mese, Musk ha acceso il mondo del bitcoin e delle criptovalute quando ha detto che non avrebbe mai rifiutato di essere pagato in bitcoin.

A dicembre, Musk ha scatenato la speculazione selvaggia che la sua azienda di auto elettriche potrebbe aggiungere bitcoin al suo bilancio durante uno scambio pubblico su Twitter.